L'USR Lazio nella nota con la quale comunica l'apertura delle funzioni per l'organico di diritto delle scuole superiori, ha precisato riguardo ai posti di potenziamento che:

 

che è assolutamente vietato procedere alla modifica del numero dei di posti di potenziamento assegnati nel corrente anno scolastico, sia in diminuzione che in incremento.
Sarà possibile, invece, modificare, le classi di concorso del posto di potenziamento assegnato con altre classi di concorso, per meglio rispondere alle esigenze del Piano Triennale dell'Offerta Formativa, solo in presenza di un pensionamento, con decorrenza dal 1 settembre 2017, il cui posto possa essere coperto dal docente del potenziamento titolare della medesima classe di concorso (es. pensionamento della cl A029 (motoria) presenza di docente del potenziamento titolare A029 - cambio la Cl in A019 – ovvero A050 ecc.).
E’ consentito altresì modificare la classe di concorso del potenziamento qualora la stessa sia priva di titolare.

L'operazione non deve comunque comportare esubero di personale a livello della istituzione scolastica.