Il MIUR ha informato i sindacati riguardo agli organici per l'anno scolastico 17/18:

 

L’informativa del Miur

Ad oggi non è stato ancora chiuso il confronto con il Mef sull’esatta quota delle stabilizzazioni di posti nell’organico di diritto. Tuttavia  è intenzione fornire agli Uffici scolastici regionali il numero minimo (9.600 posti) di adeguamento che al momento è possibile assicurare. Tale quota è comprensiva di circa 2.200  posti dei musicali e  2.000 posti di sostegno. E' fondata l'ipotesi motivo che la cifra aumenterà (circa 13.000) anche se non arriverà alle richieste fatte dalla stessa  Ministra e cioè 25.000. Insieme a questi numeri sarà comunicato agli Uffici scolastici regionali anche il limite dell’organico di fatto assegnato per il prossimo anno scolastico a ciascuna regione. In tutto si tratta di 30.262 posti comprensivi del numero dei posti che saranno stabilizzati nel diritto.

Questi sono i limiti dei posti che assegneranno. Quindi un eventuale sdoppiamento delle classi che venisse operato dagli Uffici scolastici regionali non potrà produrre un aumento di organico.

Sui tempi è prevedibile che la prossima settimana sia sciolto il nodo con il Mef circa il numero esatto delle stabilizzazioni. 

I principali punti fermi sono:

  • 2.200 stabilizzazioni nei musicali

Gli altri posti sono stati ripartiti in questo modo: sarà ricalcolato il limite massimo dell’organico di fatto già autorizzato regione per regione lo scorso anno in base al numero degli alunni effettivi nel fatto 2016/2017. I 30.262 posti sono distribuiti, pertanto, in base al numero degli alunni di fatto attribuiti ad ogni regione nell’anno scolastico in corso.

Conferma dei 601.126 posti quale quota di organico base, compresa la ripartizione assegnata alle varie regioni.
Conferma dei 48.000 posti quale quota dell’organico di potenziamento.
Conferma dei 30.262 posti dell’organico di fatto già attribuito l’anno scolastico in corso vengono confermati a livello nazionale. Essi saranno comprensivi delle stabilizzazioni stante la definizione numerica tuttora oggetto di confronto Miur/Mef.