E' stato pubblicato il Decreto ministeriale 378/18 che definisce, ai sensi dell’art. 4 comma 1 lettera e del Decreto legislativo 65/17, i titoli di accesso alla professione di educatore nei servizi per l’infanzia (0-3) a decorrere dal 2019/2020.

 I requisiti richiesti dal Dlgs 65/17 e dai decreti applicativi non vanno confusi con quelli previsti dalla legge di bilancio 2018, che ha recepito il “disegno di legge Iori”, per il profilo di ”educatore professionale socio-pedagogico” che è relativo a tutte le altre professioni educative con esclusione dei servizi per l’infanzia 0-3.

Il decreto legislativo 65/17 aveva indicato come titoli di accesso:

  1. La laurea in scienze dell’educazione (L19) con indirizzo specifico per educatori dei servizi educativi per l'infanzia

  2. La laurea in Scienze della formazione primaria integrata da un corso di specializzazione per complessivi 60 crediti formativi universitari.

Con il decreto 378/18:

  1. si definiscono i crediti necessari affinché la laurea L19 sia considerata “specifica”: vedi allegato B.

  2. si definiscono le caratteristiche e i contenuti del corso di specializzazione destinato ai laureati in scienze della formazione primaria (nuovo ordinamento [LM 85bis] e vecchio ordinamento, indirizzo infanzia).

Il Decreto legislativo 65/17 (art. 14) aveva anche previsto che ai fini dell’accesso al profilo restassero validi i titoli previsti dalle normative regionali purché conseguiti entro il 31 maggio 2017 (data di entrata in vigore del decreto) e che fossero fatti salvi gli accessi avvenuti in precedenza (chi è già in servizio).

Nella nota di accompagnamento al Decreto (14176/18), si forniscono ulteriori chiarimenti rispetto alla fase transitoria prevedendo come titoli di accesso validi, analogamente a quelli previsti dalle normative regionali, anche :

  • La laurea della classe L19 (senza ulteriori specificazioni)
  • La laurea in Scienze della formazione primaria senza il corso di specializzazione.

Pertanto i titoli di accesso alla professione di educatore nei servizi per l’infanzia (0-3) sono i seguenti:

A regime

A partire dal 2019/2020 e comunque dall’attivazione dei percorsi previsti dal DM 378/18 da parte delle Università:

  1. La laurea in scienze dell’educazione (L19) con indirizzo specifico per educatori dei servizi educativi per l'infanzia come da allegato B al DM 378/18
  2. La laurea in Scienze della formazione primaria integrata da un corso di specializzazione per complessivi 60 crediti formativi universitari regolamentato dal Dm 378/18

Titoli che restano validi se conseguiti prima dell’attivazione dei percorsi previsti dal DM 378/18 da parte delle Università

  • La laurea della classe L19 (senza ulteriori specificazioni)

  • La laurea in Scienze della formazione primaria senza il corso di specializzazione.

 

Titoli che restano validi se conseguiti entro
il 31 maggio 2017

I titoli previsti dalle normative regionali per l’accesso al profilo di educatore nei servizi per l’infanzia (0-3). Tali titoli restano validi solo nella Regione che li prevedeva e non in altre se non previsti dalla specifica norma regionale.