Esistono ben 2.310 posti vacanti di DSGA, che - nonostante il concorso ordinario - anche quest’anno devono essere coperti conferendo ancora incarichi ad Assistenti amministrativi individuati, anche molto spesso da fuori Regione, poiché gli elenchi provinciali delle utilizzazioni di cui all’art. 14 del CCNI sono in moltissimi casi esauriti.

 

Data questa grave situazione è  necessario bandire un concorso riservato per  dare una copertura a tutti questi posti vacanti e per dare il giusto riconoscimento al lavoro degli Assistenti amministrativi facenti funzione DSGA che da anni rcoprono questi posti con impegno e competenza.

Il concorso dovrebbe essere aperto agli assistenti amministrativi con almeno tre anni di servizio, anche se sprovvisti del titolo di studio specifico.

IL sindacato FLC con la CISL e lo SNALS stanno pressando le forze politiche per spingerli a dare una soluzione a questo annoso problema.