da Repubblica.it

La ministra dell'Istruzione, Lucia Azzolina, scioglie gli ultimi dubbi sulla maturità ai tempi del coronavirus. "L'esame rappresenta la conclusione di un percorso -  ha detto rispondendo a domande degli stidenti sul sito Skuola.net - Per questo i crediti prima della pandemia erano 40, poi c'erano gli altri 60 legati alle prove. Ora deve essere valorizzato il percorso di studi di più: quel 60 saranno i crediti dai quali gli studenti potranno partire e 40 la prova orale".

 

Il 22 aprile è il giorno in cui si celebra l'ambiente e la salvaguardia del pianeta Terra

Auguri di Buona Pasqua a tutto il personale della scuola che con grande professionalità e senza risparmiarsi sta permettendo alle istituzioni di svolgere il proprio compito e di assicurare ai ragazzi, di ogni parte d'Italia,  la continuità del processo di educazione e istruzione

"Dobbiamo rendere più umani i tempi del lavoro, gli orari delle città, il ritmo della vita. Dobbiamo far entrare nella politica l'esperienza quotidiana della vita, le piccole cose dell'esistenza, costringendo tutti - uomini politici, ministri, economisti, amministratori locali - a fare finalmente i conti con la vita concreta delle donne."