Con il decreto pubblicato nella nottata, considerata la grave situazione epidemiologica e l'impossibilità di porre un freno ai contagi tra i giovani, il ministro Bianchi, in accordo con il primo ministro Draghi,  ha preso la decisione di anticipare la fine dell'anno scolastico.

Nel decreto si stabilisce che:

  • le scuole dell'infanzia e primaria termineranno le lezioni il giorno 17 aprile
  • le scuole secondarie di I grado termineranno le lezioni il giorno 17 aprile e gli esami si terranno dal giorno 19 aprile al giorno 24 aprile;
  • la scuola secondaria di II grado terminerà le lezioni il giorno 30 aprile con inizio degli esami di stato il giorno 3 maggio.

I Dirigenti dovranno adeguare al nuovo calendario gli adempimenti di fine anno.