Con la nota n. 1813, dell'8 ottobre 2020, il Ministero dell'istruzione rimarca l’importanza dell’uso dei dispositivi di protezione sanitaria, ovvero quello delle mascherine, specificando che:

 

- Nell’ambito della scuola primaria, per favorire l’apprendimento e lo sviluppo relazionale, la mascherina può essere rimossa in condizioni di staticità, con il rispetto della distanza di almeno un metro (tra bocca e bocca) e l’assenza di situazioni che prevedono la possibilità di aerosolizzazione.

- Nella scuola secondaria, anche considerando una trasmissibilità analoga a quella degli adulti, la mascherina potrà essere rimossa in condizioni di staticità con il rispetto della distanza di almeno un metro, l’assenza di situazioni che prevedono la possibilità di aerosolizzazione e in situazione epidemiologica di bassa circolazione virale come definita dall’autorità sanitaria.

Nel testo, si ricorda quindi che tramite l’utilizzo della mascherina, strumento di prevenzione cardine da adottare, unitamente alla garanzia di periodici e frequenti ricambi d’aria, insieme con le consuete norme igieniche, potrà essere consentito lo svolgimento dell’attività didattica in presenza.

nota n. 1813, dell'8 ottobre 2020