La legge n. 107/2015, art. 1, comma 119, stabilisce che, in caso di valutazione negativa del periodo di formazione e di prova, il personale docente è sottoposto ad un secondo periodo di formazione
e di prova, non rinnovabile.

Il successivo D.M. n. 850/2015, art. 14, commi 3 e 4, nel regolamentare tale fattispecie, ha stabilito che, nel corso del secondo periodo di formazione e di prova, è obbligatoriamente disposta una verifica, affidata a un dirigente tecnico, per l’assunzione di ogni utile elemento di valutazione dell’idoneità del docente”.

Al fine di avviare la procedura prevista correttamente e compiutamente,i Dirigenti Scolastici dovranno:
- esaminare i fascicoli personali dei docenti immessi in ruolo lo scorso anno presso altre istituzioni scolastiche, al fine di accertare l’esito dell’anno di formazione e di prova;

- rilevare i dati dei docenti che non hanno superato il periodo di formazione e di prova nell’a.s. 2020/2021 per esito negativo;

- trasmettere, entro il 10 dicembre 2021, all'USR i nominativi dei docenti che devono ripetere il periodo di formazione e di prova per esito negativo al seguente indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  .