Il MIUR ha comunicato che in relazione all'attuazione della direttiva (UE) 2016/680 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 27 aprile 2016, relativa alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali da parte delle autorita' competentii, resta in vigore il codice in materia di protezione dei dati personali adottato con decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196, con le seguenti modifiche e integrazioni:

 

Risultano abrogati solo
1. Gli articoli 53, 54, 55 e 56 del Codice sono abrogati.
2. L'articolo 57 del Codice e' abrogato decorso un anno dalla data di entrata in vigore del presente decreto.
3. I decreti adottati in attuazione degli articoli 53 e 57 del Codice continuano ad applicarsi fino all'adozione di diversa disciplina ai sensi degli articoli 5, comma 2, e 9, comma 5.

Il DLGS 51/2018 specifica tra l’altro:

  • Oggetto e ambito di applicazione
  • Principi applicabili al trattamento di dati personali
  • Conservazione e verifica della qualita' dei dati, distinzione tra categorie di interessati e di dati
  • Comunicazioni e modalita' per l'esercizio dei diritti dell'interessato
  • Informazioni da rendere disponibili o da fornire all'interessato
  • Diritto di accesso dell'interessato
  • Diritto di rettifica o cancellazione di dati personali e limitazione di trattamento
  • Limitazioni dell'esercizio dei diritti dell'interessato
  • Obblighi del titolare del trattamento
  • Responsabile del trattamento
  • Registri delle attivita' di trattamento
  • Sicurezza dei dati personali e Sicurezza del trattamento
  • Designazione del responsabile della protezione dei dati
  • Tutela e sanzioni amministrative
  • Illeciti penali e Trattamento illecito di dati

dlgs 51 – 2018 in gazzetta ufficiale in vigore dall’8 giugno 2018 Regolamento privacy