Per i docenti neoassunti è importante sapere come si raggiungono i 180 giorni e i 120 giorni necessari per superare l'anno di formazione e prova:

 nei 180 giorni

  • Sono computabili tutte le attività connesse al servizio scolastico, ivi compresi i periodi di sospensione delle lezioni e delle attività didattiche, gli esami e gli scrutini ed ogni altro impegno di servizio, ad esclusione dei giorni di congedo ordinario (ferie) e straordinario (malattia e simili) e di aspettativa a qualunque titolo fruiti.
  • Va computato anche il primo mese del periodo di astensione obbligatoria dal servizio per gravidanza (analogamente a quanto previsto dal comma2 art.3 D.M.850/2015)

nei 120 giorni

  • Sono compresi nei centoventi giorni di attività didattiche sia i giorni effettivi di insegnamento sia i giorni impiegati presso la sede di servizio per ogni altra attività preordinata al migliore svolgimento dell’azione didattica, ivi comprese quelle valutative, progettuali, formative e collegiali (in analogia con quanto previsto dal comma 3 art.3 D.M.850/2015)
  • Non possono essere conteggiati i gironi festivi e quelli di assenza.

Guida per i neo-immessi in ruolo