Il trattamento economico base del personale della scuola è stabilito dal CCNL, che prevede una progressione stipendiale legata all’anzianità di servizio. Il personale neo assunto a tempo indeterminato percepisce lo stipendio iniziale. Al momento della ricostruzione di carriera (dopo il superamento del periodo di prova/anno di formazione) sarà inquadrato nello scaglione corrispondente all’anzianità di servizio valutabile.

 Il Contratto stabilisce anche la misura del salario accessorio a carattere continuativo (retribuzione professionale docente), mentre il contratto integrativo di istituto stabilisce i compensi per chi è disponibile a svolgere ore in più rispetto all’orario obbligatorio o assume particolari incarichi o partecipa alle attività deliberate dal consiglio di istituto nell’ambito del Piano triennale dell’offerta formativa (PTOF) che ogni scuola si dà.

Retribuzione iniziale (lorda mensile dal 1/3/2018) (*)

Docente scuola primaria e dell'infanzia (1)

1.864,68

Docente diplomato istituti di II grado

1.864,68

Docente scuola media

2.008,13

Docente laureato istituti di II grado

2.008,13

 

 

(1)Anche per il personale educativo

(*) Gli importi indicati sono comprensivi dell’elemento perequativo, introdotto dal CCNL 2016/2018 fino al 31/12/2018.