Seguendo le vicende del CPIA 9 è lecito chiedersi se l'Amministrazione comunale di Latina sappia che cosa è oggi questa realtà educativa e ne percepisca l'importanza sia nei processi di inclusione e integrazione dei nuovi "italiani" che nell'ambito delle azioni di recupero della dispersione scolastica.

Perchè questa domanda ?

Perchè ad oggi il CPIA è e resta un "ectoplasma" che non riesce ad avere la dignità di istituzione autonoma.Forse l'Amministrazione di Latina non ha consapevolezza che a partire dal 1° settembre 2015 tutti i Centri territoriali per l’educazione degli adulti e i corsi serali per il conseguimento di diplomi di istruzione secondaria di secondo grado sono stati rriconosciuti istituzioni scolastiche autonome, con un propria dirigenza e segreteria, con propri organi collegiali e un proprio bilancio, con un proprio assetto didattico ed organizzativo.

Perchè ci permettiamo di dubitare del fatto che l'Amministrazione non abbia questa consapevolezza ?

Semplicemente perchè ad oggi a questa istituzione scolastica non si è assicurata una degna sede (o semplicemente una sede) togliendola dallo stato di precarietà che vive, dalla sua nascita, quale ospite di altra istituzione.

In verità qualche proposta di sistemazione negli ultimi mesi è stata avanzata ma queste proposte possiamo definirle "indecenti" in quanto continuano ad essere sedi che hanno molto il carattere  della provvisorietà oltre che essere del tutto inadeguate a garantire le esigenze amministrative ed educative dell'istituzione.

Quanto durerà ancora questa grave situazione?

E' impossibile prevederlo anche se i miracoli possono sempre accadere cosa che ci auguriamo a tutela della dignità degli studenti e del personale tutto.

L'ultima domanda che ci poniamo è .... l'Amministrazione di Latina ha veramente voglia ed interesse di farsi carico del CPIA ?

E' lecito attendersi nei fatti una risposta.... la risposta potrebbe essere anche onestamente negativa .... niente di scandaloso ed allora collochiamo la sede del CPIA in un'altra realtà cittadina in grado di risolvere finalmente questo annoso problema.