Il MI con una nota del 9 gennaio ha dato indicazioni alle scuole riguardo alle modalità di calcolo da effettuare per l'attribuzione del premio previsto per il personale scolastico in servizio nello scorso mese di marzo

Nella nota si ricorda il contenuto dell ’articolo 63 del DL 17 marzo 2020 n. 18 :

 “[...] Ai titolari di redditi di lavoro dipendente di cui all'articolo 49, comma 1, del testo unico delle imposte sui redditi approvato condecreto del Presidente della Repubblica 22 dicembre 1986, n. 917, che possiedono un reddito complessivo da lavoro dipendente dell'anno precedente di importo non superiore a 40.000 euro spetta un premio, per il mese di marzo 2020, che non concorre alla formazionedel reddito, pari a 100 euro da rapportare al numero di giorni di lavoro svolti nella propria sede di lavoro nel predetto mese. 2. I sostituti d'imposta di cui agli articoli 23 e 29 del decreto del Presidente della Repubblica 29 settembre 1973, n. 600 riconoscono, in via automatica, l'incentivo di cui al comma 1 a partire dalla retribuzione corrisposta nel mese di aprile e comunque entro il termine di effettuazione delle operazioni di conguaglio di fine anno [...]”

pdf MI indicazioni alle scuole per l'attribuzione del premio previsto dall'art 63 del DL17 marzo 2020 n 18 09 01 2021 (289 KB)