Il Ministero sta, finalmente, assegnando alle scuole le risorse spettanti del cosiddetto “bonus” docenti 2017/2018 (di cui al comma 126 della legge 107/2015), dopo l’Intesa nazionale MIUR-sindacati del 25 giugno 2018, che ha creato le condizioni per devolvere i fondi della valorizzazione docenti alla contrattazione, a favore sia del personale a tempo indeterminato, che a quello a tempo determinato.

 

In questo modo le scuole potranno avere la disponibilità di questi soldi sui loro POS per la fine di agosto, primi di settembre e potranno procedere alla liquidazione dei compensi spettanti al personale docente per tutte le attività svolte finora