Come è noto, il decreto legge 24 giugno 2014, n. 90, convertito con modificazioni dalla legge 11 agosto 2014, n. 114 ha abolito l’istituto del trattenimento in servizio oltre i limiti di età. L’articolo 1, comma 257, della legge 28 dicembre 2015, n. 208 modificato dall’art. 1 comma 630 della legge 27.12. 2017 n. 205 ha tuttavia previsto delle deroghe:

 1)Potranno chiedere la permanenza in servizio i soggetti che, compiendo 67 anni di età entro il 31 agosto 2019, non siano in possesso di 20 anni di anzianità contributiva entro tale data;

2) Restano in servizio coloro che pur possedendo i requisiti legge FORNERO non compiano i 65 anni di età entro il 31 agosto 2019 e non abbiano ricevuto entro il 28 febbraio comunicazione recesso unilaterale amministrazione;

3) Potranno permanere in servizio i soggetti che pur raggiungendo i 65 anni entro 31 agosto 2019 ed avendo i requisiti di servizio non abbiano ancora provvedimenti definitivi di riscatto senza il quale non si raggiungono i requisiti. QUINDI SE IL PROVVEDIMENTO DI RISCATTO LAUREA NON E’ ANCORA STATO EMESSO ed accettato gli anni relativi non vengono conteggiati ai fini del pensionamento d’ufficio;

4) Potrà permanere in servizio Il personale della scuola impegnato in PROGETTI INNOVATIVI. L’articolo 1, comma 257, della legge 28 dicembre 2015, n. 208 ha infatti previsto che, al fine di assicurare continuità alle attività previste negli accordi sottoscritti con scuole o università dei Paesi stranieri, il personale della scuola impegnato in innovativi e riconosciuti progetti didattici internazionali svolti in lingua straniera, al raggiungimento dei requisiti per la quiescenza, possa chiedere di essere autorizzato al trattenimento in servizio retribuito per non più di due anni. Il trattenimento in servizio è autorizzato, con provvedimento motivato, dal dirigente scolastico o dal direttore generale dell'ufficio scolastico regionale, nel caso di istanza presentata da dirigenti scolastici.

DI BILANCIO 2018 n 205 ha innalzato a 3 anni la possibilità di cui al punto precedente.

Art. 1 c. 630 – Trattenimento in servizio del personale della scuola impegnato in innovativi e riconosciuti progetti didattici internazionali

  1. Alla legge 28 dicembre 2015, n. 208, comma 257, primo periodo, le parole: « non più di due anni » sono sostituite dalle seguenti: « non più di tre anni ».