Come è noto, l’articolo 1, comma 476 della legge 27 dicembre 2019, n. 160 (legge di Bilancio 2020), ha introdotto alcune modifiche alla disciplina contenuta all'articolo 16 del decreto-legge 28 gennaio 2019, n. 4, convertito, con modificazioni, dalla legge 28 marzo 2019, n. 26, prevedendo quale data di maturazione del requisito pensionistico “opzione donna” il termine 31 dicembre 2019 in luogo del 31 dicembre 2018.

 In attuazione di quanto previsto dalla norma sopra richiamata, si comunica che sono rese disponibili le funzioni POLIS finalizzate all’inoltro delle domande di cessazione per la causale indicata in oggetto e resteranno attive sino alle ore 23.59 del 29 febbraio 2020.