Premesso che il docente di ruolo, assente per malattia, ha diritto alla conservazione del posto per un periodo di diciotto mesi, detto periodo si calcola sommando, alle assenze dell’ultimo episodio morboso, le assenze per malattia verificatesi nel triennio precedente.

 Il trattamento economico è il seguente

I primi 10 giorni di ogni evento

 

E' corrisposto il trattamento economico fondamentale con esclusione di ogni iddennità avente carattere fisso e continuativo (fatta eccezione delle gravi patologie, infortuni sul lavoro, ricovero ospedaliero, day hospital ...)

 

Primi 9 mesi

Intera retribuzione fissa mensile, compresa la retribuzione professionale docenti ed il compenso individuale accessorio, con esclusione di ogni altro compenso accessorio, comunque denominato.

Successivi 3 mesi

 

90% della retribuzione

 

Ultimi 6 mesi

 

50% della retribuzione

 

 

In caso di gravi patologie che richiedano terapie temporaneamente e/o parzialmente invalidanti sono esclusi dal computo dei giorni di assenza per malattia, oltre ai giorni di ricovero ospedaliero o di day hospital anche quelli di assenza dovuti alle conseguenze certificate delle terapie. Pertanto per questi giorni spetta l’intera retribuzione.