Spesso in sindacato vengono genitori ad informarsi sulla questione dell'ottenimento/svolgimento dell'attività alternativa all'IRC, di seguito forniamo alcune risposte alle domande più frequenti:

 

Non intendo far svolgere a mio figlio la lezione  di religione cattolica, ho diritto ad un’attività alternativa?

Le norme garantiscono la libertà di scelta riguardo la lezione di IRC, se all’atto dell’iscrizione ha deciso di non far svolgere questa lezione ha avuto modo di effettuare una scelta tra varie opzioni e se ha scelto:

· Attività didattiche e formative con un insegnante apposita mente incaricato,

la scuola è obbligata a garantire una attività alternativa all’alunno/studente

 

Come genitore ho diritto di scegliere l’attività alternativa?

 

No, spetta al Collegio dei docenti programmare una specifica attività didattica alternativa

 

Questa attività può essere una delle materie di studio?

No se l’attività è intesa come prosecuzione, rinforzo e/o potenziamento dell’attività didattica curriculare.

Si se le attività sono finalizzate  “all’approfondimento di quelle parti dei programmi più strettamente attinenti ai valori della vita e della convivenza civile” (CM 129/86 e 130/86)

 

Ma quale insegnante avrà mio figlio ?

Le norme danno delle indicazioni molto precise che il Dirigente dovrà seguire, affidamento a:

·  insegnati che fanno parte dell’organico della scuola ma non insegnano per l’intero orario,

·  docenti della scuola che si sono dichiarati disponibili a prestare ore eccedenti il loro orario,

·  docenti supplenti che sono in servizio nella scuola ma non hanno l’orario completo,

·  docenti nominati esclusivamente per queste attività.

 

Dove svolgerà l’attività alternativa ?

E’ di competenza della scuola predisporre appositi spazi adeguati.

E’ inoltre possibile che questa attività sia svolta in gruppi che vedono la presenza di alunni/studenti di classi diverse

 

Questa attività quando deve iniziare?

 

Entro il primo mese di attività della scuola, dando il tempo al Dirigente scolastico di espletare tutte le procedure per l’individuazione del docente

 

Mio figlio sarà valutato per questa attività ?

Si, il  docente di attività alternativa darà un giudizio come l’insegnante di IRC.

Nelle scuole secondarie di II grado il loro giudizio concorre all’attribuzione dei crediti.

Ma durante l’anno posso cambiare la mia scelta?

Si deve rispondere negativamente perché le circolari specificano che tale facoltà è esercitata all’atto dell’iscrizione di ogni anno.