È stata emanata il 6 settembre scorso la Nota 27622, diffusa congiuntamente dalla Direzione Generale del Personale e dalla Direzione Generale per lo Studente, che fornisce indicazioni per lo svolgimento delle attività formative obbligatoria rivolta ai docenti non specializzati impegnati nelle classi con studenti con disabilità (allegato A) e indica la ripartizione delle risorse a tal fine disponibili (allegato B).

 

L’allegato A “Schema del modulo formativo per 25 ore di impegno complessivo” declina, a titolo esemplificativo, il numero di ore, 17 di formazione in presenza e/o on line e 8 di attività laboratoriale/collegiale/progettuale, destinate rispettivamente alla lettura e interpretazione della documentazione diagnostica (2 + 2), all’approfondimento della normativa (1 ora), a studi di caso finalizzati all’ individuazione di criteri per una progettazione educativo-didattica di qualità (4 + 2), alla didattica speciale (9 + 4).

I percorsi di formazione saranno proposti dalle singole scuole o da reti di scuole, e approvati in raccordo con il Comitato Tecnico Scientifico costituito presso ciascun Ufficio Scolastico Regionale e con le scuole polo per la formazione.

I Comitati Scientifici predisporranno inoltre il test finale di valutazione previsto a conclusione della formazione (1 ora).

L’attività formativa, da svolgersi obbligatoriamente entro il mese di novembre 2021, è estesa ai docenti a tempo determinato, con contratto annuale, laddove impegnati in classi frequentate da alunni con disabilità, essendo coinvolti a pieno titolo nella progettazione educativo-didattica e nelle attività collegiali.

L’allegato B della nota indica il riparto regionale delle risorse (totale complessivo nazionale € 10.000.000,00) e l’erogazione dei fondi alle scuole polo.

nota 27622 del 6 settembre 2021 formazione in servizio personale docente ai fini inclusione alunni con disabilita ai sensi del comma 961 art 1 della legge 30 dicembre 2020 n 178 dm 188