La Regione Lazio ha adottato le linee guida per la diagnosi e la certificazione dei Disturbi specifici dell’apprendimento (DSA).

 

Per la Regione L’ultimo anno della scuola dell’infanzia e gli anni iniziali della scuola primaria rappresentano il primo ambito in cui esercitare azioni di prevenzione, di stimolo e di recupero. In questi contesti un’accurata osservazione consente una fondamentale azione preventiva nel riconoscimento degli alunni che presentano difficoltà al fine di poter avviare i relativi percorsi di potenziamento e gli eventuali successivi percorsi diagnostici.

Alla luce di tale considerazione sono state trasmesse alle scuole:

- le Linee guida per la diagnosi e la certificazione dei Disturbi specifici dell’apprendimento (DSA) della Regione Lazio,


- l’allegato D.1 SCUOLA DELL’INFANZIA “Griglia osservativa per la rilevazione di indicatori di rischio DSA (ultimo anno della scuola dell’infanzia)”,


- l’allegato D.2 SCUOLA PRIMARIA “Griglia osservativa per l’individuazione di indicatori di rischio e il monitoraggio del processo di acquisizione scrittura, della lettura e del calcolo”.