La legge finanziaria interviene anche sulle attività di sostegno:

 

"Art. 1 co. 561-562 (Assistenza per l’autonomia e la comunicazione personale degli alunni con disabilità fisiche o sensoriali)

Si autorizza l’ulteriore spesa di € 25 mln annui, per il periodo 2019- 2021, per l’assistenza per l’autonomia e la comunicazione personale degli alunni con disabilità fisiche o sensoriali, nonché per i servizi di supporto organizzativo del servizio di istruzione per i medesimi alunni o per quelli in situazione di svantaggio, e si dispone che il DPCM di riparto delle risorse tra gli enti territoriali interessati è emanato anche di concerto con il Ministro dell’istruzione, dell’università e della ricerca (commi 561 e 562);"

L’incremento di risorse sui temi della disabilità è certamente un fatto positivo, ma certe misure adottate in assenza di quadro organico e coerente di politiche a favore dell’integrazione e della disabilità rischiano di essere fonte di spreco. Anche in questo caso il Miur e il governo dovrebbero innanzitutto porsi l’obiettivo di rendere esigibile il diritto all’integrazione degli alunni disabilità garantendo loro continuità didattica e personale specializzato. Ad esempio: garantendo il rispetto del numero massimo di 20 alunni per classe in presenza di alunni con disabilità, stabilizzando nell’organico di diritto i circa 50 mila posti di sostegno dati in deroga, aumentando l’organico dei collaboratori scolastici per
incrementare le dotazioni negli istituti scolastici dove sono presenti un certo numero di alunni con disabilità.

"Art. 1 co. 1138 (Proroghe in materia di inclusione scolastica studenti con disabilità)

In materia di inclusione scolastica degli studenti con disabilità vengono differite le abrogazioni previste dal Dlgs 66/17, dal 1° gennaio 2019 al 1° settembre 2019 (e quindi viene differita l’entrata in vigore delle corrispondenti disposizioni del medesimo Dlgs 66/17) come di seguito:
1) restano in vigore le regole sull’ accertamento della condizione di handicap dell’alunno ad opera dell’ASL e relativa certificazione (L. 122/10 art. 10 comma 5); proposte di competenze del gruppo GLH ai fini della definizione delle ore di sostegno didattico.
2) Resta in vigore il Regolamento sulle modalità e sui i criteri per l'individuazione dell'alunno come soggetto in situazione di handicap, ai sensi dell'articolo 35, comma 7, della legge 27 dicembre 2002, n. 289
3) Restano in vigore le norme che riguardano la diagnosi funzionale e il profilo dinamico-funzionale, con conseguente rinvio delle norme che affidano all’ unità  di valutazione multidisciplinare la redazione del Profilo di funzionamento
4) Non entrano in vigore i GIT
5) Restano in vigore le disposizioni dell’art. 15 comma 4 – 7 della L.104/92 e quindi viene prorogata l’entrata in vigore dell’art. 9 e 19 del Dlgs 66/17 sui Gruppi di inclusione scolastica Al contempo, viene ridotta l’autorizzazione alla spesa per il 2019 in misura del 5,03 mln per il 2019 mentre i previsti 15,11 mln vengono autorizzati dal 2220 (data di entrata in vigore delle norme rinviate); autorizzata la spesa di 5,03 mln di euro per l’anno 2019 in favore delle istituzioni scolastiche al fine di realizzare misure di accompagnamento all’attuazione del decreto legislativo 13 aprile 2017, n. 66.
Al relativo onere si provvede mediante utilizzo integrale dei risparmi di spesa."

 

La costituzione dei GIT (gruppo per l’inclusione territoriale) viene prorogata dal 1° gennaio 2019 al 1° settembre 2019. I risparmi di
circa 10 milioni di euro verranno utilizzati per realizzare misure di accompagnamento non meglio definite. Si tratta di un rinvio che
riguarda l’istituzione di un organismo introdotto da una delle otto deleghe attuative della legge 107/15.
In merito alle misure di accompagnamento previste dal comma 1138 la FLC chiederà l’apertura immediata di un confronto con il
Miur, mentre sulla ripartizione di quota parte delle risorse destinate alla formazione del personale chiederemo l’avvio della contrattazione nazionale ai sensi delle specifiche disposizioni previste dal CCNL Istruzione e Ricerca.