Al termine dell’incontro del 12 marzo sugli organici, considerato il diverso trattamento che gli atenei italiani stanno riservando agli aspiranti ai corsi di TFA per l’insegnamento del Sostegno, la FLC ha chiesto al MIUR di intervenire per chiarire alcuni punti che oggi generano confusione interpretativa.
In particolare abbiamo chiesto che il MIUR si esprima chiaramente su:

 

  • validità del diploma magistrale triennale (abilitante) conseguito presso le Scuole Magistrali ante 2001-02 come requisito per l’iscrizione al TFA Sostegno Scuola Infanzia;
  • possibilità di partecipare al percorso di specializzazione per chi possiede un’abilitazione, anche in ordini di scuola differenti rispetto a quelli per i quali si è abilitati;
  • possibilità di far valere all’interno delle 3 annualità anche i servizi prestati nelle scuole paritarie;
  • possibilità di accedere al TFA di sostegno per chi è in possesso del diploma che da accesso alla classe A066 (o ad altre altre classi di concorso ad esaurimento), per le quali non sono previsti futuri concorsi, né possibilità di accedere alle graduatorie d’istituto;
  • possibilità di accedere al TFA di sostegno per chi è in possesso del titolo di accesso alla classe A066 e delle 3 annualità di servizio;
  • possibilità di accesso al TFA di sostegno per chi è in possesso di un diploma AFAM del vecchio ordinamento e dei 24 CFU.

Il MIUR si è impegnato ad analizzare i singoli casi e fornire dei chiarimenti anche sotto forma di FAQ da pubblicare sul sito istituzionale.