Il concorso ordinario sara' su base regionale e si potrà partecipare in  una sola regione.

 La partecipazione e' consentita:

- agli abilitati anche se in ordine di scuola diverso o ad altra classe di concorso senza i 24 cfu;

- ai laureati con gli esami previsti per la classe di concorso con i 24 cfu;

- ai diplomati per i posti di ITP;

- per il sostegno con la  necessaria specializzazione.

 

 Il concorso per le diverse classi di concorso sara' articolato su tre prove:

- una prova scritta nazionale sulla disciplina

- una prova scritta nazionale sugli ambiti antropo-psico-pedagogico e sulle metodologie didattiche;

- una prova orale.

Il concorso per il sostegno avra':

- una prova scritta nazionale;

- una prova orale.

 

La graduatoria finale si otterrà sommando ai punteggi delle prove i titoli (ai titoli andrà  il 40% del punteggio totale di cui il 50% e' riservato ai titoli di servizio)

L'abilitazione si otterra'se si avra' un punteggio minimo di 7/10 in ogni prova

Se si risulta vincitori si dovra' restare nella stessa scuola per 4 anni , più l'anno di prova.